Contatore visite web

Privacy - ASNPV onlus

Vai ai contenuti

Menu principale:

Privacy

Chi Siamo

Informativa sulla Privacy

ASNPV onlus e i Dati sensibili

L'iscrizione all'ASNPVonlus sottintende necessariamente l'acquisizione e l'inserimento dei dati personali nell'archivio associativo, per consentire all'associazione di formalizzare i normali contatti con i propri associati. Il fatto che l'associazione si rivolga principalmente a malati con specifiche patologie, rende i dati presenti nell'archivio sensibili, in quanto si presume che l'associato, almeno nella grande maggioranza dei casi, sia affetto da una di queste malattie.
Ai sensi delle vigenti leggi, per il trattamento di questi dati necessita l'esplicita autorizzazione dell'interessato.
Infatti gli scopi del d. lgs. 196/03 mirano al riconoscimento del diritto del singolo sui propri dati personali e conseguentemente, alla disciplina delle diverse operazioni di gestione (tecnicamente trattamento) dei dati, riguardanti la raccolta, l'elaborazione, il raffronto, la cancellazione, la modificazione, la comunicazione o la diffusione degli stessi.
Il diritto alla riservatezza è diverso rispetto al diritto sui propri dati, perché non riguarda solamente informazioni circa la propria vita privata, ma più in generale ingloba ogni informazione relativa ad una persona, pure se non coperta da riserbo (i.e. il nome o l'indirizzo della propria abitazione). Lo scopo della normativa è quello di evitare che il trattamento dei dati avvenga senza il consenso dell'avente diritto, ovvero in modo da recargli pregiudizio.
Pur detenendo un archivio dei dati personali dei propri iscritti, e di quanti la contattano, la nostra associazione ha scelto di non effettuare alcun trattamento dei dati personali di cui è in possesso, cioè l'ASNPV non fornisce e non forniva a terzi alcuna informazione sulle persone che la contattano, addirittura già da prima che la legge specifica fosse approvata.
Ciò, sia per rispettare la privacy dei suoi iscritti e di quanti la contattano, sia per tutelare i malati da eventuali contatti di medici senza scrupoli, di industrie farmaceutiche e cosmetiche, di ciarlatani e di quant'altri vogliano lucrare indebitamente approfittando della condizione di necessità dei  malati.

Pertanto non si richiede alcuna autorizzazione al trattamento di dati per loro stessa natura indivulgabili



 
Torna ai contenuti | Torna al menu